In Viaggio per l’Anniversario

Altra telegrafica recensione tra un lavoro e l’altro di questa interessante via alla Parete della Cascata di Danerba.

IN VIAGGIO PER L’ANNIVERSARIO
A. Davorio, S. Righetti, F. Contini – VII+ o VII e Ao (270 m)

Nonostante gli abeti abbattuti e i numerosi boschi sospesi, merita una ripetizione per dare una rispolverata alle competenze alpinistiche sopite dopo la lunga pausa monsonica. Portare fr fino a BD 3; micro non indispensabili. Rel. primi salitori su daoneclimbing.

Avvicinamento – Come per Le Fiabe di Danerba; poi traverso verso dx (faccia alla parete) su placchetta insidiosa, salire un successivo canale vegetato (la parete resta sulla sx nel senso di marcia) e proseguire diritti per breve pendio boscoso. Un gigantesco abete caduto durante la tempesta di ottobre 2018 sbarra l’accesso alla base della parete. Superarlo dove risulta meno scomodo. Primo fix alto visibile.

L1 – Puntare al fix per placca e fessurino proteggibile con microfr e micronut; quindi rampetta inclinata verso sx, 4 m di spalmo selvaggio e quindi in obliquo a dx per placca, fessura e placca alla sosta (poco visibile se coperta dai detriti) (VII- – 35 m);
L2 – In obliquo verso dx ad aggirare un rigonfiamento della parete, poi diritti e in obliquo a sx a una cengia boscosa; sosta con catena sul bordo inferiore del salto successivo (IV+ – 40 m);
L3 – Raccordo: a sx per cengia; a una fissa marcia salire per erbe e arbusti alla sosta successiva (V in libera – 20 m);
L4 – Si supera un tettino appena a sx della sosta, poi diritti per bella placca a funghi e a dx tra frasche alla sosta in una nicchia (V+ – 25 m);

 

L5 – Diedrino sopra la sosta e successivo rigonfiamento; delicato pass di ristabilimento; tiro sporco (VI- – 25 m);

 

L6 – Obliquo a dx, traverso su cengia sopra alberelli e obliquo a dx per bella placca a funghi (V/V+ – 40 m);

 


L7 – Bella placca di movimento, in obliquo a dx e diritti con pass delicati alla sosta (VII- – 40 m);

 


L8 – Traverso a dx; seguire la fessura ad arco in obliquo a dx; poi diritti e a sx a una nicchia (VI/VI+ – 35 m);

 

L9 – A sx della nicchia breve diedro strapiombante; al suo termine traverso e obliquo a sx fino a un fix; difficile pass nel superamento del tratto alla sua sx (lama rovescia e ciuffo d’erba); poi in obliquo a sx e diritti alla sosta su albero (VII+ o VII e Ao – 30 m).

Discesa – Molti arbusti lungo la linea suggerita su Daoneclimbing; preferiamo una linea più diretta: Da S9 a un cordone lasciato su albero circa 2 fix sopra S6, alla sua sx faccia alla parete (tra 2 anni sarà cotto; il cordone…) (50 m); Da cordone a S5 – Occhio all’abete sradicato alla base della placca durante il recupero della corda (35 m); da S5 a cengia di S2 (50 m); da S2 a terra (50 m)

Se vuoi avere maggiori informazioni, correggere errori o commentare, scrivimi